Pasqualino Debellis

Torino, 15/11/1967

Disegnare è un suo impegno quotidiano.

Il suo immaginario è popolato da personaggi dei cartoni animati che diventano spesso i protagonisti delle sue opere.  Il suo “pantheon” di riferimento unisce personaggi delle serie televisive e dei cartoni animati tra cui: Dragonball Z e Drangonball Gt, Gig Robot d’Accaio, Capital Harlock, Hazzard, Walker texas ranger, Harnold, l’Uomo Tigre.

Ama gli oggetti tecnologici.

E’ un grande appassionato di musica, in particolare: Biagio Antonacci, Tiziano Ferro, Gigi D’Alessio e Ligabue; ascolta radio Manila 2000.

Tra i suoi soggetti compaiono madonne bionde e santi.

La realizzazione delle sue opere richiede un lavoro molto lungo, che può protrarsi anche per giorni. I suoi disegni sono realizzati con cura meticolosa sia nella composizione, sia nella stesura del colore.

Le tecniche utilizzate sono pennarello o matite colorate; i colori sono accesi e gli accostamenti vivaci.

I commenti sono chiusi.