Sabrina Cauda

Torino, 15/08/1967

Vive e lavora a Torino.

Sono brava a fare pittura su tela, con le tempere colorate.

Mi piace lavorare la maglia con i ferri grossi, usare la lana spessa mèlange mista, rosa tinta unita, chiara, scura, fucsia o viola. Ogni tanto faccio dei grovigli di lana, pallini di lana.

Già da piccola ho iniziato a colorare e a disegnare, lo facevo quando andavo a scuola.

Mi piace cantare. Mi piace fare le passeggiate e uscire”.

Nei suoi ritratti emerge tutta la sua forza espressiva, il tratto deciso, i sensi pronunciati e spesso ricorre il tema dell’innamoramento.

I commenti sono chiusi.